Breaking news2! NDS SU DREAMBOX! SLOT INTERNO !!!!

by Zava on

Dalle ore 22.30 di venerdì 25 marzo e’ possibile utilizzare l’ emu Newcamd 5.28 con l’ NDS di Sky Italia negli slot? interni al Dreambox !!!
Necessario : file cardserver.dream da 103.304 byte, come al solito messo nella /var/bin CHMOD di esecuzione. Per alcune immagini deve essere rinominato in cardserver e basta.
Configurazione opzionale del file? cardserv.cfg

#
# Boxid (for Viasat-NDS cards only) (L)
# 10-digit serial number of the STB, your Viasat card is married to
# you find this serial number on your original Viasat STB in the following menu:
# Setup->Decoder information->STB Identifier
# take this number and remove the last digit
# take the first (left-most) 10 digits, omit the last (right-most) digit
# BOXID = 0000000000
#

#
# upper card slot
#
SERIAL_PORT = 0
TCP_PORT = 10000
BOXID = 0123456789
EMM-G = yes
EMM-S = yes
EMM-U = yes
SPECIAL_FEATURES = yes
DISABLE_PIN = yes
#
# lower card slot
#
SERIAL_PORT = 1
TCP_PORT = 10001
BOXID = 0123456789
EMM-G = yes
EMM-S = yes
EMM-U = yes
SPECIAL_FEATURES = yes
DISABLE_PIN = yes? ?

Dove il BoxID e’ il numero di serie dello SkyBox, per tanto sembra poter gestire correttamente il marriage decoder card.
L’ uscita di questo file dimostra che newcamd che gia’ gestiva NDS di Viasat per i paesi nordici ha svolto un ottimo lavoro di affinamento sugli script esistenti ed implementato le nuove routines relative alle NDS2 probabilmente compiendo un reverse engenearing su gbox.
Rispetto a gbox 1.35 ed 1.37 risultano scomparsi i problemi di blocking, "scubettature", durante le registrazioni, da segnalare il cambio di canale decisamente più rapido.
PS: ovviamnte non e’ più necessario lo smartmouse !!!

NOTE: Ricordo nuovamente che la procedura indicata non e’ pirateria satellitare in quanto consente solamente? la visione e l’ utilizzo del regolare abbonamento (smart card NDS2) sul decoder Dreambox oltre che sullo SkyBox. Precisiamo in oltre che DreamMultimedia e’ estranea a tale implementazione e che l’ utilizzo del sistema avviene senza una regolare licenza d’ uso in concessione per l’ utilizzo del sistema stesso. Consideriamo per tanto tale implementazione un "esercizio di stile" od un’ "esperienza tecnica" comunque entusiasmante.

No tags for this post.

Written by: Zava

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *