Pensiero della Notte

by Zava on

Pensiero

? un po’ che ci penso.
? un po’ che se ne parla…
? un po’ che volevo scirevere queste due semplici righe senza valore alcuno…
Sono giorni, settimane, forse mesi che se ne parla, soprattutto con l’ amico Nik, spesso col Vieno, a volte con altri, come LadyF, con la super Ele..
insomma… carta canta…
La "minestra riscaldata" non funziona!, questo ? il punto, quando ? finita ? finita e si deve cambiare ed andare avanti.
Ignorare il passato? non credo, ? tutto bagaglio di esperienze, ma teniamo quello che di buono c’ era se ne vale la pena e sopratutto facciamo tesoro deggli errori, facciamone grande tesoro, di quelli nostri e di quelli altrui.

Il senso ? semplice, mai accontentarsi, sempre volere di pi?, bisogna ambire, bisogna credere nelle cose, anche in quelle che non sembrano realizzabili, almeno possiamo dire di averci provato, poi quel che sar? sar?, una splendida canzone dice "que ser? ser?" , qualunque cosa sia, quel che sar? sar?.

Osiamo, osate, osa! osa osare, osa pensare si osare!

Sognare ? bellissimo, i sogni sono quello che ci resta del nostro essere bambini, potete toglierci tutto, ma non la libert? di sognare.

Ed allora io sogno un mondo migliore, sogno la felicit? altrui, sogno una persona che ne sogna un’ altra, sogno di essere sognato, sogno un BigMac, sogno dei bacioni immensi sulle guance, sogno degli abbracci disinteressati, sogno dei sorrisi sinceri, sogno … punto, sogno e mi piace farlo.

Volere volere volere.
Provare, crederci, crederci, buttarsi, ambire e volere ancora.
Sognare di riuscirci.
Ridere se non ci riusciamo e ricominciare ancora a sognare, a volere, a credere….

Che bello.

Ma forse ? l’ orario, o forse sono le 4 ore dormite sulle ultime 68…

No tags for this post.

Written by: Zava

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *